rinascitabasketrimini it alla-scoperta-della-tassi-group-ferrara-n3706 001

Alla scoperta della Tassi Group Ferrara

13/01/2023
rinascitabasketrimini it alla-scoperta-della-tassi-group-ferrara-n3706 002
Sfida in orbita playoff per la Rivierabanca Basket Rimini. Si torna in campo domenica (15 gennaio) con il 17° turno della serie A2: i biancorossi saranno impegnati sul parquet della Tassi Group Ferrara. Palla a due alle 17. All’andata furono i riminesi a imporsi al Flaminio con il risultato di 80-65. Fu una vittoria di squadra, con quattro giocatori in doppia cifra: Ogbeide 16, Johnson 15, Tassinari e Scarponi 12 punti. Da allora la Tassi Group ha confezionato anche vittorie di prestigio, nell’ultimo turno si è imposta in trasferta a Chieti per 76-71: questo ha garantito un ruolino di marcia con un perfetto bilancio al 50%, otto vittorie e altrettante sconfitte.

Tassi Group contro Rivierabanca propone anche una sfida nella sfida: si misurano Jazz Johnson salito al 1° posto nella classifica marcatori (19,5 punti di media), contro Andy Cleaves che occupa il terzo posto con 19,3 punti a partita. La Tassi Group segna quanto Rimini, una buona produzione offensiva con 76,1 punti a partita, ma subisce anche tanti canestri: con 80,8 punti subiti risulta la seconda peggior difesa del torneo.

In panchina siede coach Spiro Leka, ex giocatore dalla gloriosa carriera in Albania dove ha vinto ben 7 campionati e 4 coppe nazionali; il suo nome, però, è fortemente legato all'Italia per quanto riguarda la sua 'seconda vita', quella da allenatore. Coach Leka conosce molto bene la Romagna (3 stagioni a Morciano, 2 a San Marino ed una parentesi anche a Santarcangelo), ma altrettanto la città di Pesaro dove allena dal 2010 al 2018 partendo dalle giovanili, assumendo poi il ruolo di vice allenatore della Prima Squadra ed infine subentrando a stagione in corso come capo allenatore per 23 partite nella massima serie.

La cabina di regia della Tassi Group è affidata al classe 2001 Gianmarco Bertetti, nativo di Biella sia personalmente che cestisticamente alla sua prima esperienza lontano da casa: giocatore di grande energia e rapidità, è sicuramente una scommessa ma con la personalità giusta per ricoprire questo ruolo.

Il primo slot per gli americani è occupato dal classe 1996 Andy Cleaves, guardia nativa della California che l'anno scorso ha disputato la massima serie danese con la maglia di Horsens viaggiando ad oltre 18 punti di media; in precedenza era stato protagonista in NCAA con California State. Alla sua prima esperienza in Italia sta mostrando grande atletismo, soprattutto nell'attaccare il ferro, oltre alle sue doti di realizzatore.

Alla voce giocatore più talentuoso della squadra troviamo la guardia/ala Alessandro Amici, classe 1991 che torna a Ferrara 8 stagioni dopo l'ultima volta: il giocatore è però in forte dubbio e la sua situazione va monitorata, ai box ormai da quasi un mese a causa di uno sfortunato infortunio alla caviglia occorsogli nella gara contro Mantova.

In avvicinamento al ferro incontriamo il classe 1992 Andrew Smith, ala/centro statunitense-lettone, anch'egli alla prima esperienza in Italia. Dopo il college, la sua carriera s'è divisa tra Lettonia, Olanda (dove conquista in una sola stagione campionato, Coppa e Supercoppa nazionale), Germania (promozione nella massima serie) ed infine Svezia, dove ha disputato l'ultima stagione. Giocatore molto spettacolare visto il suo spiccato atletismo, può giocare sia da '4' che da '5'.

Il totem sotto le plance non ha bisogno di presentazioni, ovvero il classe 1990 Luca Campani, arrivato a Ferrara nel corso della scorsa stagione: protagonista in Serie A1 per una parte della sua carriera con le maglie di Montegranaro, Cremona e Varese, abbina ad una stazza importante una mano molto educata dalla media distanza.

Dalla panchina esce il play/guardia classe 2002 Tommy Pianegonda, prodotto del settore giovanile di Trapani che ha già disputato parte della scorsa stagione in maglia Ferrara: giocatore mancino e rapido, di buone prospettive. Un altro rinforzo è Maurizio Tassone, classe 1990 figlio d'arte di Coach Guido Tassone: ex frequentatore dei parquet di Serie A1 con Cantù (2017-2019), è uno specialista del tiro da tre punti.
 
Completa il reparto esterni Simone Bellan, classe 1996 proveniente da Piacenza: dopo un'ottima carriera giovanile, qualche infortunio di troppo ha un po' rallentato la sua crescita, rimane comunque un giocatore energico che fa della difesa il suo mantra.

Salendo di centimetri, a partita in corso agisce il serbo classe 1999 Mihajlo Jerkovic, scuola Reyer Venezia e proveniente da Nardò: anch'egli ottimo tiratore da tre punti, è bravo nelle situazioni di pick-and-pop. Completa il roster il centro classe 2003 Samuele Andrea Valente.

Forza Rimini!!!

#playlikeahero
#amazingshow
#SerieA2OldWildWest
#LaNostraPassione
 
CLASSIFICA
TEAM
Pt
Unieuro Forlì
30
Giorgio Tesi Group Pistoia
30
Tramec Cento
30
Apu Old Wild West Udine
24
UEB Gesteco Cividale
22
Fortitudo Kigili Bologna
22
RivieraBanca Basket Rimini
18
HDL Nardò
16
Tassi Group Ferrara
16
Umana Chiusi
14
Staff Mantova
14
OraSì Ravenna
12
Allianz Pazienza San Severo
12
Caffè Mokambo Chieti
8

NEWSLETTER

MAIN SPONSOR

Powered by
rinascitabasketrimini it alla-scoperta-della-tassi-group-ferrara-n3706 089
rinascitabasketrimini it alla-scoperta-della-tassi-group-ferrara-n3706 090
Rinascita Basket Rimini

Via Flaminia 28 Rimini (Rn)
P.Iva 04405160401 Privacy Policy (Preferenze Cookie)
E-mail: info@rinascitabasketrimini.it
Credits TITANKA! Spa ©