rinascitabasketrimini it alla-scoperta-dellold-wild-west-udine-n3968 001

Alla scoperta dell'Old Wild West Udine

02/02/2024
rinascitabasketrimini it alla-scoperta-dellold-wild-west-udine-n3968 002
E’ tempo del 22° e ultimo turno della stagione regolare per il campionato di serie A2. Prima di tuffarsi nella seconda fase a orologio, la Rivierabanca Basket Rimini ospita al Flaminio l’Old Wild West Udine. Si gioca domenica (4 febbraio) con palla a due alle 18. Reduci dalla strabordante vittoria esterna sul campo della Pallacanestro Trieste, i biancorossi si misurano con l’attuale terza forza del campionato, Udine fin qui ha raccolto un bottino di 30 punti (15 vittorie, 6 sconfitte). La squadra di coach Adriano Vertemati vale il terzo miglior attacco del girone rosso con 79 punti di media, tira con il 51% da due e con il 37% da tre (prima nella specialità). Buona anche la propensione a rimbalzo, 38,8 di media. La squadra può far leva su quattro giocatori che vanno in doppia cifra di media: Clark 13,9, Alibegovic 11,9, Monaldi 11,8 e Gaspardo 10,1. All’andata al Carnera gli udinesi si imposero 92-87, dopo una partita convincente per Rimini non bastarono i 24 punti di Marks e i 19 di Grande.
Nell’ultimo turno l’Old Wild West si è arresa in casa al cospetto dell’Unieuro Forlì 61-73.

Play titolare Lorenzo Caroti, un pretoriano di coach Vertemati dopo gli anni a Treviglio. Viene da due campionati vinti con Cremona e con Verona, soprattutto spicca per le percentuali al tiro da tre punti. Al suo fianco l’Usa Jason Clark, lo scorso anno a Treviglio, molto bravo nell’attaccare il ferro. Giocatore completo, lunghe leve, rapidità e bravo nel tiro da tre punti. Il tre del quintetto è Mirza Alibegovic, sa colpire da fuori ma può diventare anche un riferimento interno per il gioco spalle canestro contro avversari più piccoli. Il quattro titolare è Raphael Gaspardo, atleta che coach Vertemati ha avuto a Treviso e Treviglio, grande atleta con un passato anche a Brindisi in serie A1: capace di correre rapidamente in campo aperto, incidere a rimbalzo d’attacco e anche con qualità dalla lunga. Il centro è Marco Delia (210 centimetri), ex Trieste in A1, ottimo passatore, bravo dalla media distanza per innescare aiuti e alimentare il tiro da tre punti delle guardie.

Cambio del playmaker Diego Monaldi, che può giocare anche in coppia con Caroti, confermato dallo scorso anno, è un giocatore esperto, ottimo passatore e con tiro dal perimetro in isolamento. Cambi degli esterni Gianmarco Arletti che dopo l’avventura negli Usa è al suo esordio in A2, poi Iris Ikangi, ala molto fisica, specialista difensiva, deputato sempre a marcare il miglior scorer avversario e sta trovando anche una stagione prolifica in attacco. Cambio dei lunghi Matteo Da Ros, grande passatore, può ricoprire i ruoli di quattro e di cinque, dal suo post basso possono nascere interessanti soluzioni grazie alla sua capacità di muovere la palla rapidamente. A chiudere il roster Jacopo Vedovato, ex San Vendemiano, mette intensità nei minuti che gli vengono riservati. Infine tesserato, ma non ha ancora fatto esordio, il centro Quirino De Laurentiis, giocatore con un passato importante ad Agrigento, nel suo curriculum anche Forlì e Scafati.

Forza Rimini!!

#effettoflaminio
#seriea2oldwildwest
#lanostrapassione
#playlikeahero
 
CLASSIFICA
TEAM
Pt
Unieuro Forlì
52
Flats Service Fortitudo Bologna
44
Apu Old Wild West Udine
42
Tezenis Verona
40
Pallacanestro Trieste
36
RivieraBanca Basket Rimini
36
UEB Gesteco Cividale
34
Assigeco Piacenza
32
Sella Cento
30
HDL Nardò
26
Umana Chiusi
22
Agribertocchi Orzinuovi
20

NEWSLETTER

MAIN SPONSOR

Powered by
rinascitabasketrimini it alla-scoperta-dellold-wild-west-udine-n3968 122
rinascitabasketrimini it alla-scoperta-dellold-wild-west-udine-n3968 123
Rinascita Basket Rimini

Via Flaminia 28 Rimini (Rn)
P.Iva 04405160401 Privacy & Cookie Policy - Preferenze Cookie
E-mail: info@rinascitabasketrimini.it
Credits TITANKA! Spa