rinascitabasketrimini it rivierabanca-rimini-old-wild-west-udine-78-73-n3970 001

Rivierabanca Rimini-Old Wild West Udine 78-73

04/02/2024
rinascitabasketrimini it rivierabanca-rimini-old-wild-west-udine-78-73-n3970 002
Serie A2 Old Wild West – Ventiduesima giornata

Rivierabanca Basket Rimini – Apu Old Wild West Udine 78-73 (24-22, 49-32, 59-49)

RIVIERABANCA: Tassinari 3, Marks 17, Anumba 2, Bonfè, Grande 9, Tomassini 10, Scarponi 2, Masciadri 3, J.Johnson 19, Simioni 13, Pellegrino, Abba. All.: Dell’Agnello.

APU UDINE: Vedovato, Clark 18, Caroti 16, Arletti, Gaspardo 2, Delia 16, Da Ros 4, Marchiaro, Zomero, Monaldi 9, Ikangi 8. All.: Vertemati

Ultima giornata di regular season al Flaminio, fra la Rivierabanca Basket Rimini e l’Apu Old Wild West Udine, con finale sancito sul 78-73 per i romagnoli, che si concedono il lusso di vincere ben 5 delle ultime 6 gare disputate, fra casa e trasferta. Per i biancorossi la vittoria è arrivata grazie alle ottime percentuali dal tiro da due punti (61,1% dal campo) rispetto al 42,9% dei friulani, che non sono riusciti nel finale a ricucire lo strappo imposto da Rimini derivante da un costante sforzo di squadra profuso per tutti i 40’ minuti di gioco. Top scorer dell’incontro lo statunitense J.Johnson, autore di 19 punti e 7 rimbalzi complessivi ed un 72,7% dal campo. Un Marks coriaceo è presente al seguito produce 17 punti, mentre per gli ospiti da evidenziare i 18 punti di Clark e i 16 di Delia e Caroti. All’ottenimento del successo un plauso anche ai 3.100 spettatori presenti, che hanno continuamente incitato la squadra dall’inizio alla fine. L’esordio nella fase a orologio sarà domenica (11 febbraio), al Flaminio, contro la Moncada Agrigento, palla a due alle 18. Nota per tutti gli abbonati: la tessera di abbonamento sarà valevole per tutte e cinque le gare casalinghe della seconda fase.   

Avvio frizzante e ad alta intensità, tutto a tinte Delia e J.Johnson, con 5 punti il primo e 6 il secondo lo score si stanzia sul 6-5 al 2’. Clark in penetrazione da centro area c’è, ribattuto poi da una bomba di Tassinari, ma ancora Delia, in avvio un rebus per la difesa romagnola, ne segna due. La sfida fra i lunghi prosegue, l’opposto pivot riminese Simioni, in semi gancio, non vuole rimanere escluso dalla contesa (11-9 al 4’). Il quarto prosegue su percentuali entusiasmanti: rubata di Marks in difesa e due punti in arresto e tiro stilisticamente perfetti. Un 2/2 dalla lunetta di Caroti stappa la statistica in merito cercando di indicare la via da seguire, ma l’attacco di Rimini non vuole sosta e Tomassini in uscita dalla panchina segna la prima tripla di serata (18-14 all’8). Non è abbastanza per i primi 10’: J.Johnson su assist di Grande mette il 10° punto ed in isolamento si crea poi lo spazio per il 12° personale. A ricucire lo strappo dato dall’ala forte locale ci pensa Ikangi con un tiro da dietro i 6,75, prima che sia Clark sia Tomassini chiudano il quarto con due punti ciascuno sul 24-22.

Scarponi dalla spazzatura, dalla media, trova i primi due punti personali. In concomitanza con la sua entrata in campo l’impatto di Grande, anche nel secondo quarto, con due triple ed un canestro in penetrazione da centro area apporta 8 punti personali. Per gli ospiti Da Ros dalla media trova due punti e un prolifico Clark replica, ma senza capitalizzare il gioco da 3 punti, che invece viene portato a termine da Simioni dopo ribaltamento di campo (36-26 al 15’). Con ancora più verve, i romagnoli mantengono elevato lo sforzo profuso con due liberi di Marks, un tap-in di Simioni su ball handling e assist di Tassinari ed un post basso a successo per capitan Masciadri; dall’altra parte Delia con una schiacciata e qualche giocata gagliarda sotto canestro sostiene l’attacco di Udine (42-31 al 18’). Sulla chiusura di quarto, un canestro di Marks replicato da 5 punti al seguito di Tomassini portano le squadre all’intervallo sul 49-32.

Polveri bagnate per 3’ minuti consecutivi in avvio di ripresa, i primi punti arrivano a gioco fermo con Marks, 2/2 dalla lunetta replicati da una bomba di Clark (51-35 al 24’). L’intensità delle difese raggiunge picchi acuti, il valzer dalla linea della carità prende il sopravvento: 2/2 di Caroti, 2/2 di Marks e 1/2 di Masciadri. A seguire, 4 punti ripartiti tra Gaspardo ed una schiacciata di Delia ricuciono lo score per Udine sul (53-41 al 26’). In uscita dal time out riprende il J.Johnson show, giocata con libero supplementare a compimento, ma con la forza della disperazione gli ospiti trovano 5 punti in fila con un’instancabile Ikangi (57-46 al 29’). A seguire, due liberi di Marks ed una tripla di Monaldi chiudono la frazione sul 59-49.

Doppia tripla in fila per Rimini, Marks e Grande in apertura di ultimo quarto, seguita da un tap-in di Da Ros ed un tiro da tre punti di Caroti (65-54 al 32’). Le guardie di Udine cercano di mantenere elevato il ritmo dell’attacco e con Monaldi trovano fiato per un’altra tripla, ma uno schema su rimessa apportato da Rimini libera Simioni sotto canestro che inchioda a due mani. J.Johnson e Clark si rispettano dalla lunetta, 100% per entrambi, prima che Monaldi lanci l’insperato sussulto ospite, con la tripla che vale il 69-62 al 37’. Penetrazione di Tomassini che, con lo scarico per Simioni, permette al lungo locale di appoggiare facili due punti, ma Udine con imperterrito Delia (16 punti personali) prova a restare a contatto (71-64 al 38’). Ancora Simioni, che su scarico di Grande ne appoggia altri due. Momento Jason Clark: tre tiri liberi realizzati su fallo su tiro subito e successiva bomba della disperazione, per il 75-70, per il tentativo di arrivo in volata. Sforzo non sufficiente, un tap-in di J.Johnson e i liberi di Marks e Grande portano a compimento la vittoria locale, sul punteggio finale di 79-73.

Forza Rimini!!!

Foto: Nicola De Luigi

#effettoflaminio
#playlikeahero
#lanostrapassione
#seriea2oldwildwest
CLASSIFICA
TEAM
Pt
Unieuro Forlì
40
Flats Service Fortitudo Bologna
36
Apu Old Wild West Udine
32
Tezenis Verona
32
Pallacanestro Trieste
28
Sella Cento
22
Assigeco Piacenza
20
RivieraBanca Basket Rimini
20
HDL Nardò
20
UEB Gesteco Cividale
18
Agribertocchi Orzinuovi
16
Umana Chiusi
10

NEWSLETTER

MAIN SPONSOR

Powered by
rinascitabasketrimini it rivierabanca-rimini-old-wild-west-udine-78-73-n3970 120
rinascitabasketrimini it rivierabanca-rimini-old-wild-west-udine-78-73-n3970 121
Rinascita Basket Rimini

Via Flaminia 28 Rimini (Rn)
P.Iva 04405160401 Privacy & Cookie Policy - Preferenze Cookie
E-mail: info@rinascitabasketrimini.it
Credits TITANKA! Spa