rinascitabasketrimini it rivierabanca-rimini-umana-chiusi-78-64-n3888 001

Rivierabanca Rimini-Umana Chiusi 78-64

29/10/2023
rinascitabasketrimini it rivierabanca-rimini-umana-chiusi-78-64-n3888 002
Serie A2 Old Wild West – Sesta giornata

Rivierabanca Basket Rimini – Umana Chiusi 78-64 (21-19, 36-30, 52-42)

RIVIERABANCA: Tassinari 1, Marks 24, Anumba 7, Bonfè, Grande 10, Tomassini 8, Scarponi 4, Masciadri 3, Mari, Johnson 7, Simioni 14, Abba. All.: Ferrari.

UMANA CHIUSI: Tilghman 25, Ceron 4, Lorenzoni, Zani, Dellosto 6, Chapelli 4, Martini, Stefanini, Bozzetto 2, Jerkovic 13, Raffaelli 6, Possamai 4. All.: Bassi.

Di nuovo al Flaminio per il match tra Rivierabanca e Umana Chiusi, entrambe appaiate in classifica con due punti. La gara stenta nel primo tempo a trovare un padrone, ma nel secondo è Rimini che con maggiore veemenza trova la forza di allungare sino a raggiungere un massimo vantaggio di +15 (65-50) e chiudere il risultato sul 78-64, riuscendo a evitare, questa volta, i tempi supplementari. Nel complesso, da segnalare un’ottima prestazione corale dei biancorossi, che con Marks (24 punti), Simioni (14 punti) e Grande (10 punti) permettono ai padroni di casa di trovare diverse soluzioni offensive. Per gli ospiti, da segnalare la performance di Thilgman, top-scorer dell’incontro con 25 punti e Jerkovic (13 punti), non sufficienti a domare una Rimini desiderosa di dimostrare il suo valore davanti ad uno straordinario pubblico. Da segnalare la presenza delle telecamere Rai, al cospetto di un Flaminio in festa con gli spalti gremiti da 3100 spettatori.

Inizio a ritmi alti, con buone percentuali di tiro per entrambe le pretendenti. Jerkovic parte con due bombe. Grande e Marks (8 punti nei primi 8’minuti) replicano. Sempre Jerkovic sugli scudi per Chiusi, con 10 punti personali tutti nei primi 10’ mantiene gli ospiti al tiro con ottime percentuali. Johnson e Possamai si iscrivono reciprocamente alla partita con due punti a testa nel pitturato. Simioni, a sua volta, sblocca il tabellino personale con 3 punti chirurgici dall’angolo, che sono il preludio del rientro sul tabellino anche di capitan Masciadri (21-19) al termine della prima frazione.

Johnson dalla lunetta apre il quarto, ma Dellosto subito la impatta (22-22 al 13’). Thilgman e Tomassini si contraccambiano i favori, per poi cedere lo scettro a Marks che al termine di una buona circolazione segna altri due punti (26-24 al 16’). Lo score dell’americano di Rimini continua a salire, suoi altri 4 punti personali al 18’ per il 32-28. In crescendo il finale di tempo per la Rivierabanca, rubata di Grande che sul mancato layup trova l’inchiodata di Simioni (34-28) al 19’. Sullo scoccare dell’intervallo, Anumba e Thilgman, con due azioni personali, portano le squadre 36-30.

Potenziale gioco da 3 punti per iniziare il quarto, ma Johnson non la capitalizza. Jerkovic punisce l’errore (38-33 al 21’). Simioni con convinzione con un’importante tripla, a cui due azioni successive segue un rimbalzo offensivo che porta il pallone nelle sagge mani di Tomassini, che delizia il Flaminio con tre punti dei suoi (44-35 al 23’). Da qui, mini blackout dei romagnoli che concedono un parziale di 0-7 all’Umana con Ceron dall’arco e 5 punti in fila di Thilgman, che riportano a contatto gli ospiti (44-42 al 27’). Il tenore delle difese in questo frangente abbassa le percentuali di tiro, portando le due squadre spesso in lunetta. La freschezza di Anumba porta prima ad una sua rubata e poi ad un suo tiro da 3 punti (50-42 al 39’) per rompere il ghiaccio. In chiusura, Scarponi si concede il lusso di un layup in contropiede per il 52-42.

Chapelli in sottomano apre il quarto, ma Justin Johnson prima e Scarponi in striscia restituiscono il favore. Thilgman e Raffaelli cercano di mantenere Chiusi in linea di galleggiamento, ma al 34’ è 62-50. Grande, dopo una corretta circolazione, punisce l’Umana con una bomba che porta a distanza di sicurezza Rimini (65-50). La tenacia di Thilgman (25 punti personali) è lodevole, con sé continua a trascinarsi tutta la squadra riaprendo un parziale di 7-0 per gli ospiti (65-57), chiuso da nuovi due punti di Marks (67-57 al 37’). Possamai e Dellosto in sequenza per un’insperato -5 Umana al 38’, a cui Grande risponde con un jolly potenziale da 4 punti, portato a termine. Ciliegina sulla torta di Simioni e Tomassini, che con una schiacciata ed una tripla portano la Rivierabanca alla vittoria per 78-64.

Forza Rimini!!!

Foto: Nicola De Luigi

#playlikeahero
#lanostrapassione
#seriea2oldwildwest
#effettoflaminio
CLASSIFICA
TEAM
Pt
Unieuro Forlì
40
Flats Service Fortitudo Bologna
36
Apu Old Wild West Udine
32
Tezenis Verona
32
Pallacanestro Trieste
28
Sella Cento
22
Assigeco Piacenza
20
RivieraBanca Basket Rimini
20
HDL Nardò
20
UEB Gesteco Cividale
18
Agribertocchi Orzinuovi
16
Umana Chiusi
10

NEWSLETTER

MAIN SPONSOR

Powered by
rinascitabasketrimini it rivierabanca-rimini-umana-chiusi-78-64-n3888 120
rinascitabasketrimini it rivierabanca-rimini-umana-chiusi-78-64-n3888 121
Rinascita Basket Rimini

Via Flaminia 28 Rimini (Rn)
P.Iva 04405160401 Privacy & Cookie Policy - Preferenze Cookie
E-mail: info@rinascitabasketrimini.it
Credits TITANKA! Spa